Approfondimento della notizia pubblicata venerdì 9 novembre 2018 - ore 15:24

Argomento: Le schede dello Snals
Personale: Tutto il personale in servizio
Scuola: Tutti gli ordini e gradi di scuola

LE SCHEDELLO SNALS

Il diritto alla disconnessione nel nuovo contratto.

Scheda n. 180

Visualizza e stampa il testo in formato pdf 




 180

 

                        SNALS conf.s.a.l.                                                              


                             segreteria provinciale di Venezia


 


LE SCHEDE DELLO SNALS


 


IL DIRITTO ALLA DISCONNESSIONE


Le proposte dello Snasl Confsal di Venezia



Con l’entrata in vigore del nuovo contratto della Scuola, nelle contrattazioni di istituto ci sono tanti aspetti che meritano un approfondimento. Nella scheda 179 abbiamo trattato delle  clausole circa tempi, modalità e procedure per la verifica dell’attuazione dei contratti integrativi (art. 7, co. 10 CCNL/2018).


Con questa scheda trattiamo del diritto alla disconnessione. Ci viene presentato come una “novità”.  In realtà, con la scheda 160 del 12 ottobre 2016 (vigente il CCNL/2007), noi avevamo già trattato questa materia e, tra le altre cose, scrivevamo:


In  Francia controllare la posta elettronica del lavoro nel weekend o in vacanza è illegale. Il diritto di “disconnettersi” è diventato legge.  … In Italia, nella Scuola, in attesa di una legge, si possono definire norme generali [sulla disconnessione] con la contrattazione di istituto, nella materia “attuazione della normativa in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro”( art. 6, comma 2, lett. k CCNL/2007). Proibire di inviare e-mail dopo il lavoro e nei weekend  è un accorgimento che può aumentare la soddisfazione sul lavoro e la produttività. … Più sinteticamente, pensiamo che debba essere limitata la quantità delle comunicazioni digitali per motivi lavorativi; poi,  va introdotto il divieto per il DS, e il non obbligo per il docente,  di inviare  e ricevere mail fuori dal proprio orario di lavoro.



E ritorniamo all’oggi.


L’art. 22 co. 4, lett. c8,  CCNL/2018 recita:  [sono materia di contrattazione]


i criteri generali per l’utilizzo di strumentazioni tecnologiche di lavoro in  orario diverso da quello di servizio, al fine di una maggiore conciliazione tra vita lavorativa e vita familiare (diritto alla disconnessione);


Ecco la nostra PROPOSTA PER I CONTRATTI DI ISTITUTO


1. La regolamentazione dei tempi per l’utilizzo di strumentazioni tecnologiche ha l’obiettivo di tutelare la vita familiare del dipendente,  aumentarne la soddisfazione sul lavoro e la produttività .


2. Il DS inoltra le comunicazioni  mediante l’affissione all’albo. Contestualmente ne  farà anche oggetto di avviso con circolare interna.


3.E’ consentito comunicare con il personale anche attraverso posta elettronica ordinaria (PEO) esclusivamente nella fascia temporale corrispondente all’orario di lavoro del dipendente.


Tale modalità è aggiuntiva e non sostitutiva della comunicazione di cui al comma precedente.


La Scuola mette a disposizione all’interno dell’Istituto, una postazione internet ad uso del personale.


4. Le convocazioni per ogni tipo di riunione avvengono con almeno 5 giorni lavorativi di anticipo rispetto alla data della riunione.



Mestre, 31 ottobre 2018                                                                 pc2sc180disconnessione


 

SINDACATO NAZIONALE AUTONOMO LAVORATORI SCUOLA aderente alla CONF.S.A.L.

via A. Aleardi, 80-82- 30172 Venezia-Mestre. tel. 041958464 (2 linee r.a.); fax 041951188.

www.snalsvenezia.it ;      snals@snalsvenezia.it



 

 

 

home page

lA STRUTTURA

la scuola

IL personale

gli argomenti

l'attivita'

le schede

L'ARCHIVIO