Approfondimento della notizia pubblicata mercoledì 20 marzo 2013 - ore 19:40

Argomento: Argomento generale
Personale: Tutto il personale in servizio
Scuola: Tutti gli ordini e gradi di scuola

ASSEGNAZIONE DEL MOF 2012-2013

Assegnato alle scuole anche il saldo (dopo l’acconto).

Il contratto di istituto deve prevedere, perciò, l’intero importo.

 

INCONTRO AL MIUR – DIREZIONE GENERALE BILANCIO

 – SOTTOSCRITTA L’INTESA PER L’ASSEGNAZIONE DEL MOF 2012/2013

 

Nel tardo pomeriggio di ieri si è concluso al Miur un incontro con il seguente o.d.g.: assegnazione definitiva finanziamento MOF 2012/2013; retribuzione per lo svolgimento delle funzioni superiori; dematerializzazione e potenziamento sistema informativo; emanazione linee guida nazionali sul ricorso al mercato elettronico.

L’Amministrazione era rappresentata dal Direttore Generale delle Politiche finanziarie e del bilancio del Miur, dott. Marco Ugo Filisetti, nonché dai dott. Davoli, Pinneri. Al termine dell’incontro, le OO.SS. SNALS-CONFSAL, CISL-Scuola, UIL-Scuola e GILDA-UNAMS hanno sottoscritto l’Intesa 19 marzo 2013, avente per oggetto: “Assegnazione alle II.SS. del MOF per l’a.s. 2012/2013”.

 

La sottoscrizione di tale Intesa, che determina l’intero ammontare del MOF e la relativa assegnazione alle istituzioni scolastiche della somma complessiva di euro 924,04 milioni, al lordo dell’acconto già assegnato, ai sensi dell’intesa del 30 gennaio 2013, è stata possibile a seguito della sottoscrizione, presso l’ARAN, del CCNL 13/3/2013, relativo a: “Reperimento delle risorse da destinare per le finalità di cui all’art. 8, comma 14, del DL n. 78/2010”.

 

L’Intesa sottoscritta ieri è pienamente coerente ai contenuti dell’intesa 30 gennaio 2013, con la quale le parti hanno convenuto di assegnare un acconto sul MOF alle istituzioni scolastiche ed educative statali, nelle more del perfezionamento del CCNL sopra citato.

 È coerente, altresì, con i contenuti della specifica intesa 6 febbraio 2013, inerente i progetti relativi alle aree a rischio, a forte processo immigratorio e contro l’emarginazione scolastica, ed assegna, su base regionale, proporzionalmente alla tabella approvata in tale intesa, la quota riferita a tali finalità, pari ad euro 42,6 milioni al lordo dell’acconto già determinato ai sensi della citata intesa. 

 

 

 

 

home page

lA STRUTTURA

la scuola

IL personale

gli argomenti

l'attivita'

le schede

L'ARCHIVIO