Approfondimento della notizia pubblicata lunedì 19 luglio 2010 - ore 12:50

Argomento: Organici del personale
Personale: Tutto il personale in servizio
Scuola: Tutti gli ordini e gradi di scuola

ORGANICO DI FATTO

Come  si determina e cosa comprende il quadro complessivo delle disponibilità dei posti.

Il quadro generale delle disponibilità, su cui si fanno le operazioni di utilizzazione, assegnazione provvisoria , nomine in ruolo (in rapporto ai posti vacanti in OD) e contratti a t.d. comprende:

 

  • i posti di insegnamento eventualmente disponibili in ciascuna istituzione scolastica, compresi anche i posti di sostegno e gli ulteriori posti in deroga in attuazione della sentenza della Corte Costituzionale n. 80 del 22.2.2010,

 

  • tutti i posti comunque disponibili per un anno ed anche quelli derivanti da:
    • esoneri e semi esoneri a qualsiasi titolo attribuiti ai docenti della scuola,
    • incarichi di presidenza,
    • part-time,
    • comandi ed utilizzazioni,
    • mobilità intercompartimentale che determinano disponibilità,
    • le quote orario necessarie per sostenere i progetti di sperimentazione integrata tra MIUR e Regioni,
    • i posti vacanti o disponibili nell’organico derivanti dall’attuazione di iniziative progettuali a qualsiasi titolo autorizzate,
    • i posti autorizzati per la scuola secondaria di II grado per le attività di potenziamento dell’offerta formativa,
    • le ore comunque residuate nella scuola secondaria di I e II grado (possono essere abbinate con ore disponibili sia nella stessa sia in altra istituzione scolastica, in modo da costituire cattedre o posti con orario),
    • l’ora di approfondimento di materie letterarie nel tempo normale della scuola secondaria di I grado,
    • le ore di approfondimento o di discipline scelte dalle scuole, da 38 a 40, nel tempo prolungato,
    • le ore eventualmente derivanti dal potenziamento della lingua inglese e della lingua italiana nei confronti di alunni stranieri,
    • i posti  di ufficio tecnico (art. 8  co. 7 del D.P.R. 87/2010 -riordino degli istituti professionali - e art. 8 co. 4 del D.P.R. 88/2010 -riordino degli istituti tecnici-).

 

Prima di avviare le operazioni di utilizzazione e previa informazione alle OO.SS., sarà predisposto, per ogni provincia, il quadro complessivo delle disponibilità, relativo alle diverse tipologie di posti, compresi i posti relativi all’insegnamento della religione cattolica.

Deve essere data tempestiva informazione alle OO.SS. anche su eventuali disponibilità sopraggiunte e sulla motivazione delle stesse.

 

Una raccomandazione.

Abbiamo scritto in grassetto alcune tipologie di disponibilità che è onere delle singole Scuole far emergere da subito.  Per esempio:

- vanno adottati da subito i provvedimenti  per la eventuale concessione di esoneo o semiesonero al vicario;

- le ore che lasciano i docenti part-time vanno quantificate per tempo;

- i posti autorizzati per la scuola secondaria di II grado per le attività di potenziamento dell’offerta formativa dovevano essere già stati deliberati dal collegio o comunque possono essere richiesti con riserva di delibera.

 

 

 

home page

lA STRUTTURA

la scuola

IL personale

gli argomenti

l'attivita'

le schede

L'ARCHIVIO