Approfondimento della notizia pubblicata giovedì 10 agosto 2006 - ore 13:04

Argomento: Argomento generale
Personale: Tutto il personale in servizio
Scuola: Tutti gli ordini e gradi di scuola

RIFORMA DELLE PENSIONI
 Lo Snals Confsal chiede la cancellazione del gradone.
  Riportiamo il testo del comunicato stampa diramato in data odierna dalla Segreteria Generale della Confsal.

 

RIFORMA DELLE PENSIONI

CONFSAL

FAVOREVOLE ALLA CANCELLAZIONE DEL GRADONE

 

 

Roma, 27 luglio 2006.    “La Confsal sostiene la cancellazione dello scalone previdenziale rendendolo graduale. Sostiene inoltre l’uscita dal lavoro con modalità flessibile e su base volontaria e l’avvio immediato della previdenza complementare”.

Così dichiara Marco Paolo Nigi, segretario generale della confederazione dei sindacati autonomi, che  precisa : “Ogni riforma del sistema previdenziale nel nostro Paese è pensabile solo separando la spesa per prestazioni previdenziali da quella per prestazioni assistenziali e previa verifica, naturalmente, dell’equilibrio finanziario. Pertanto, è improponibile l’eventuale innalzamento dell’età e qualsiasi altro intervento coercitivo. In sintesi, non si può far cassa mettendo le mani sulla previdenza”.

“La strada maestra – conclude Nigi -, nel caso in cui l’equilibrio finanziario non ci sia, è quella di aumentare la platea dei contribuenti, attraverso l’emersione del lavoro sommerso e altri possibili interventi, escludendo, comunque, qualsiasi penalizzazione per i lavoratori”.

 

 

 

home page

lA STRUTTURA

la scuola

IL personale

gli argomenti

l'attivita'

le schede

L'ARCHIVIO