Approfondimento della notizia pubblicata mercoledì 22 gennaio 2003 - ore 00:00

Argomento: Trasferimenti
Personale: Tutto il personale docente
Scuola: Tutti gli ordini e gradi di scuola

TRASFERIMENTI
Completiamo le novità per i docenti rispetto all’anno scorso.
Completiamo le novità per i docenti rispetto all’anno scorso. PERSONALE DOCENTE · Scuole in aree a rischio: in premessa viene precisato che il vincolo triennale di permanenza nella scuola non trova più applicazione in quanto l’attività progettuale è stata prorogata per il solo a.s. 2002/03. Pertanto: - viene meno il vincolo di permanenza nella scuola; - viene meno la precedenza per i trasferimenti verso le scuole interessate; - viene meno la non inclusione nelle graduatorie dei perdenti posto del personale coinvolto nei progetti. · Perdenti posto: viene “sospesa” la facoltà di chiedere il mantenimento della titolarità per un anno e l’utilizzo eventuale in altra sede. Questa scelta è legata alle esigenze di risparmio derivanti dalla legge finanziaria e consentirà un taglio meno pesante di parti in organico (circa 1.000). Coloro che l’anno passato utilizzarono questo istituto, in caso di permanenza della soprannumerarietà, sono i primi a dover essere trasferiti d’ufficio. · Rientro nel ruolo di provenienza. Il personale che ha perso la sede per effetto dell’inidoneità all’insegnamento e dell’utilizzo in altro incarico (ex art. 113) e, nuovamente sottoposto a visita collegiale, venga dichiarato “idoneo” all’insegnamento, otterrà la sede prima dei trasferimenti con la stessa procedura dei rientranti dall’Estero (art. 5). · Strumento musicale. Si è affermato che i posti di strumento musicale vacanti sono: - disponibili per la mobilità provinciale; - disponibile per la mobilità interprovinciale previo accantonamento dei posti per i docenti inclusi nelle graduatorie permanenti; - non disponibile per la mobilità professionale. · Trasferiti sulla prima sede richiesta. Si è chiarito che il vincolo a non produrre domanda di mobilità per un biennio riguarda esclusivamente i docenti trasferiti “per effetto di mobilità territoriale volontaria” (art. 18, III comma). · Insegnamento lingua straniera scuola elementare. Si è precisato che può chiedere il posto di L. 2 anche chi, nella sessione riservata di idoneità, ha superato la prova di lingue (nota 1 art. 19). · Esclusione delle graduatorie dei perdenti posto. Per i soggetti beneficiari delle precedenze I, III, V, VII bis art. 9, le situazioni da prendere in considerazione sono quelle verificate entro il termine di presentazione della domanda (è stato cancellato “successivamente al 1° settembre”). · Tabella valutazione titoli generali - Alle lett. C ed E è stato precisato che in caso di acquisizione di più titoli nel medesimo anno ne vale 1 solo; - è stato eliminato il punteggio per la maturità a partire dal 2001/02; - la nota (5) precisa che nella scuola elementare il trasferimento tra scuola comune e lingua nello stesso circolo non interrompe la continuità; - la nota (10) richiama esplicitamente i concorsi banditi in attuazione della L. 124/99. Per i modelli e per ogni chiarimento rivolgersi alle sedi Snals della provincia di Venezia.

 

 

home page

lA STRUTTURA

la scuola

IL personale

gli argomenti

l'attivita'

le schede

L'ARCHIVIO