Approfondimento della notizia pubblicata venerdì 29 novembre 2019 alle ore 22:33

Argomento: RSU - Rappresentanze Sindacali Unitarie
Personale: Tutto il personale in servizio
Scuola: Tutti gli ordini e gradi di scuola

FORMAZIONE DOCENTI

Le risorse assegnate a livello di scuola

dovranno essere oggetto di contrattazione integrativa di istituto.



Tra le materie oggetto di contrattazione di istituto ci sono

 i criteri generali di ripartizione delle risorse per la formazione del personale nel rispetto degli obiettivi e delle finalità definiti a livello nazionale con il Piano nazionale di formazione dei docenti.

   

Sulla materia occorre ricordare che:

Il 19 novembre 2019 è stata sottoscritta da MIUR e OOSS l’ipotesi di contratto con cui sono stati definiti

criteri per ripartire direttamente alle scuole le risorse per la formazione del personale docente,

educativo e ATA. Il 60% delle risorse disponibili sarà assegnato alle scuole, la parte restante resterà a

disposizione dell’Amministrazione centrale per le attività di formazione a carattere nazionale

La nota prot. 49062 del 28/11/2019 il MIUR tratta della Formazione docenti in servizio a.s. 2019-2020. Assegnazione delle risorse finanziarie e progettazione delle iniziative formative e.assegna  le risorse finanziarie e progettazione delle iniziative formative 


La nota prot. 2215 del 26-11-2019  tratta della Formazione docenti per le attività di sostegno e tutor a.s. 2019-2020. Assegnazione delle risorse finanziarie e progettazione delle iniziative formative. Ad essa è allegata la tabella dell’assegnazione dei fondi in base alla ripartizione dei percorsi formativi.

 

Alle scuole polo è affidata la funzione di coordinamento della gestione delle attività di formazione promosse direttamente dal Miur e non realizzabili dalle scuole singolarmente (come la formazione per i neo-assunti).

 


Per il sistema scolastico è un grande e positivo cambiamento, perché alle scuole autonome e al personale viene riconosciuto pieno diritto di progettazione riguardo alla formazione, superando il sistema basato sulle scuole polo e le reti di ambito introdotto con la legge 107/2015. Viene anche  affermata la centralità della comunità educante, attuando pienamente quanto previsto dal CCNL e dal DPR 275/99 in ordine a competenze e prerogative decisionali degli organi collegiali.

Tra le azioni finanziabili rientrano quelle rivolte alla formazione per la sicurezza degli ambienti di lavoro.

C’è l’impegno prioritario del Ministero a prevedere apposite coperture attraverso i fondi delle legge 440/97 per la formazione finalizzata alle posizioni economiche ATA e per i processi di internalizzazione del personale.

 

 

 
 
 Argomento generale
 LE SCHEDE DELLO SNALS
 C.C.N.L.
 TRASFERIMENTI
 CONTRATTI A TEMPO DET.
 CONTRATTO A TEMPO INDET.
 ATTIVITA' SINDACALE
 PENSIONI E PENSIONATI
 SVILUPPO  PROF. DOCENTE
 E.N.A.M.
 ORGANICI DEL PERSONALE
 MOBILITA' ANNUALE
 r.s.u.
 CONCORSI ORDINARI E RIS.
 

home page

lA STRUTTURA

la scuola

IL personale

gli argomenti

l'attivita'

le schede

L'ARCHIVIO