Approfondimento della notizia pubblicata giovedì 10 dicembre 2015 alle ore 10:10

Argomento: Le schede dello Snals
Personale: Tutto il personale in servizio
Scuola: Tutti gli ordini e gradi di scuola

LE SCHEDE DELLO SNALS

Comitato di valutazione: proposta di criteri per attribuzione merito

Scheda n. 155

Visualizza e stampa il testo in formato pdf 

 

 

 

  155

 

                 SNALS conf.s.a.l.            

segreteria provinciale di Venezia

 

LE SCHEDE DELLO SNALS

 

 

COMITATO DI VALUTAZIONE /2

 

                Proposta di criteri per l’attribuzione del merito.

 

               Nella scheda precedente abbiamo già espresso la nostra valutazione sulla  legge 107/2015: è una legge ingiusta… . Non risolve ma aggrava il problema di … , et cetera.

E’ evidente che gestire gli aspetti di una legge sbagliata non può che portare a conclusioni non certamente condivisibili. Tuttavia non possiamo esimerci, per esempio, dall’approfondire la questione legata al comitato di valutazione. Nella scheda 154 abbiamo trattato della scelta dei componenti del comitato di valutazione.  Adesso parliamo dei criteri (co. 129).

Il comitato  individua  i  criteri  per  la  valorizzazione  dei docenti sulla base:

  a)  della  qualita'   dell'insegnamento   e   del   contributo   al miglioramento  dell'istituzione  scolastica,  nonche'  del   successo formativo e scolastico degli studenti;

  b) dei risultati ottenuti dal docente o dal gruppo  di  docenti  in relazione  al  potenziamento  delle   competenze   degli   alunni   e dell'innovazione   didattica   e    metodologica,    nonche'    della collaborazione alla ricerca didattica,  alla  documentazione  e  alla diffusione di buone pratiche didattiche;

  c) delle responsabilita' assunte nel coordinamento organizzativo  e didattico e nella formazione del personale.

 

Il fondo è indirizzato a valorizzare il merito del personale docente di ruolo delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado presenti sui posti della dotazione organica (posti comuni, sostegno,IRC). Viene definito “bonus” in quanto è da considerare come una retribuzione accessoria (quali competenze per la RSU? Lo vedremo nella prossima scheda) che può essere confermata o non confermata di anno in anno in relazione ai criteri stabiliti e alle valutazioni ricevute.

 

I criteri vengono stabiliti dal Comitato di valutazione ed è bene che siano condivisi con i colleghi. È indubbio che la maggior o minor definizione dei criteri, lasciata all’autonomia gestionale delle istituzioni scolastiche, implicherà la minor o maggior discrezionalità del Dirigente scolastico. Più i criteri sono stringenti, puntuali, rilevabili, misurabili, valutabili, condivisi,  più probabilmente implicheranno un consenso generalizzato.

 

Il bonus non ha una cifra minima ed una massima a cui attenersi per ogni docente,  non ci sono cifre di riferimento in quanto il tutto è determinato dai criteri del Comitato (quali competenze per la RSU? Lo vedremo nella prossima scheda).

 

PROPOSTA DI CRITERI  PER L’ATTRIBUZIONE DEL MERITO.

E’ riconosciuto a:

·         gruppi docenti che danno un contributo   al miglioramento dell'istituzione

scolastica  (p.e. i tutor)

·         gruppi di docenti che lavorano sull'innovazione   didattica   e    metodologica,    sulla collaborazione alla ricerca didattica,  alla  documentazione  e  alla diffusione di buone pratiche didattiche (p.e. coloro che operano con  classi con BES, DSA, stranieri, diversamente abili…

·         gruppi di docenti che assumono delle responsabilità nel coordinamento didattico e gruppi di docenti partecipanti alla formazione (p.e. coordinatori di classe e di dipartimento, docenti che partecipano alla formazione in servizio)

 

 

Mestre, 9 dicembre 2015                                                               pc2sc155comitato valutazione/2

 

 

SINDACATO NAZIONALE AUTONOMO LAVORATORI SCUOLA aderente alla  CONF.S.A.L.

via A. Aleardi, 80-82- 30172 Venezia-Mestre. tel. 041958464 (2 linee r.a.); fax 041951188.

www.snalsvenezia.it ;      snals@snalsvenezia.it

 

 
 
 Argomento generale
 LE SCHEDE DELLO SNALS
 C.C.N.L.
 TRASFERIMENTI
 CONTRATTI A TEMPO DET.
 CONTRATTO A TEMPO INDET.
 ATTIVITA' SINDACALE
 PENSIONI E PENSIONATI
 SVILUPPO  PROF. DOCENTE
 E.N.A.M.
 ORGANICI DEL PERSONALE
 MOBILITA' ANNUALE
 r.s.u.
 CONCORSI ORDINARI E RIS.
 

home page

lA STRUTTURA

la scuola

IL personale

gli argomenti

l'attivita'

le schede

L'ARCHIVIO